La vita è come un treno

 #ipensieridelsomaro

Partiamo da una stazione, insieme a molti altri, qualcuno ti accompagna da quando nasci per un lungo periodo, poi immancabilmente alcuni scendono in certe destinazioni e sappiamo che non li vedremo mai più, altri viaggiano tanto vicini, ma tanto lontani da te, come passeggeri di altri vagoni, un percorso simile, ma nessun contatto, ci si trova in qualche stazione, i destini si incrociano per un istante, ore, giorni, poi più nulla per anni…

Il viaggio è solitamente lungo, c’è chi scende dalla tua vita, altri che salgono per brevi o lunghi tratti, alcuni salgono con l’idea di scendere subito, altri invece vogliono fare con te dei lunghi viaggi, ma il treno è imprevedibile e non sai mai quanto durerà quel viaggio insieme ad altri…

Durante il viaggio in qualche stazione salirà qualcuno che ti cambierà il percorso, la vita per sempre, avrai la sensazione di perdere la cognizione del tempo e dello spazio, guarderai fuori dai finestrini, ma non vedrai nulla, sognerai, amerai, imparerai a dividere il tuo posto assegnato con altri, poi…

Saliranno nel viaggio i tuoi figli li accompagni per un tratto, consapevole che prima o poi da quel treno scenderanno, per prenderne altri, cercherai di insegnare loro il valore del viaggio, cercherai di trasmettere loro la consapevolezza che insieme si viaggia meglio, di tanto in tanto li ritroverai nelle stazioni importanti, ma mai per tanto e sempre per meno tempo…

Molte persone ti accompagneranno per qualche fermata, vivendo con te gioie e dolori, poi anch’essi scenderanno da quel treno e per anni non ne saprai più nulla, rimpiazzati da altri passeggeri che insieme a te viaggeranno verso nuove destinazioni…

Capita che alcuni scendano da quel treno molto presto e improvvisamente, lasciando una grande tristezza, ma il treno continuerà la sua corsa inarrestabile…

Altri siederanno inspiegabilmente su altri vagoni, anche se te crederai che sarebbe giusto che essi debbano essere vicino a te, li potrai andare a cercare, ma capiterà che i posti vicino a questi siano già occupati…

Piano pianino da quel treno potrai intravedere l’ultima stazione, tutti prima o poi saremo costretti a scendere anche se con sofferenza. soddisfatti solamente se avremo vissuto pienamente quel viaggio, con umiltà e gioia, lasciando in alcune fermate i segni del nostro passaggio per rendere infinito il nostro viaggio.

PieroF

0 Comments

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

© 2018 Studio Crbn ss | Tutti i diritti riservati | PI 01437320557 | Cookie Policy | Privacy Policy | Termini e Condizioni d'Uso  CrbnGest

Log in with your credentials

Forgot your details?